Rocca Pietore

Gli altoatesini si ubriacano sempre meno

In Alto Adige cala il consumo di alcol e sempre meno persone si ubriacano. Così recenti dati dell'Istat pubblicati dal Forum Prevenzione di Bolzano. Il 16,1% (nel 2014 era il 18,5%) degli altoatesini - 26,6 degli uomini e il 5,9% delle donne - consuma alcol giornalmente. Solo i siciliani e calabresi bevono ancora meno. La media nazionale è del 21,4%. Un cambiamento molto positivo si osserva nella categoria del 'binge drinking', cioè il consumo di 6 o più unità alcoliche in una occasione. In questa categoria si nota un calo dal 19,8% al 13,6%. La media nazionale è ancora più bassa, ma non mostra, in confronto all'anno precedente, alcun cambiamento (7,4 %). "Negli ultimi anni, i numeri sono diminuiti costantemente. Questi dati mostrano quanto sia importante ed efficace un lavoro di prevenzione continuo. Sono lieto che i rischi legati al consumo di alcol vengano percepiti sempre di più dalla popolazione dell'Alto Adige", afferma Peter Koler, direttore del Forum Prevenzione.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie