Consulta a scuola, istruzione è diritto

"Viaggio in Italia, Consulta nelle scuole" con la giudice trentina Daria de Petris ha fatto tappa in Alto Adige per spiegare agli studenti di 4/a e 5/a classe di diversi licei classici, linguistici e scientifici la Costituzione italiana. Con l'Inno di Mameli si è aperta la lectio magistralis in aula del Liceo Carducci a Bolzano, davanti al Commissario del governo Vito Cusumano e il preside del liceo Andrea Pedevilla. "Mi fa piacere essere a Bolzano nell'ambito di questo viaggio che come giudici da Corte costituzionale stiamo facendo in scuole di tutta l'Italia per fare conoscere la Corte costituzionale e la nostra Costituzione", ha detto de Pretis e dopo una breve lezione, la giudice ha risposto alle domande delle ragazze e ragazzi su temi di legalità. De Pretis ha sottolineto fra l'altro che il diritto allo studio come diritto soggettivo trova il suo fondamento nei comma 3 e 4 dell'art. 34 nei quali si garantisce a tutti, anche se privi di mezzi economici, di raggiungere i gradi più alti degli studi.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Belluno Press
  2. Belluno Press
  3. alto adige
  4. Belluno Press
  5. Il Giornale di Vicenza

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Rocca Pietore

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...